• Subcribe to Our RSS Feed

Perche’

Sempre più spesso le pubbliche amministrazioni utilizzano procedure di evidenza pubblica per individuare il soggetto cui affidare servizi, anche alla luce delle norme comunitarie e nazionali in materia.
Inoltre, in un mercato dove sono presenti grandi gruppi in possesso di elevati requisiti tecnici, organizzativi ed economico-finanziari, sempre più spesso i servizi in affidamento sono di tale rilevanza da rendere impossibile alle singole Misericordie di competere da sole.
Laddove la gestione di un servizio non possa essere svolta da una Misericordia, singola o associata, lo strumento consortile rappresenta dunque una valida soluzione, affrontando almeno tre esigenze:

  • rendere più chiara la distinzione tra volontariato e attività d’impresa;
  • consentire la partecipazione nella gestione dei servizi anche alle diverse strutture d’impresa delle Misericordie;
  • evitare i rischi di una contestazione per sub-appalto.